ENOGASTRONOMIA

Gli ortaggi delle Canapine

Gli ortaggi delle canapine, vengono coltivati in uno lembo di terra, tra il Borgo della cittä di Trevi e il letto del fiume Clitunno, si avvicendano per tutto l'arco dell'anno: in autunno ed inverno si coltivano spinaci, radicchio, cavoli, broccoli, e cardi (meglio conosciuti come gobbi); in primavera-estate si coltivano invece insalate, pomodori, peperoni, melanzane, fagiolini, carote, molti altri ortaggi e principe tra tutti il Sedano Nero. Il Sedano Nero di Trevi, che è Presidio Slow Food, seppure prodotto in quantità molto limitata, come prodotto tipico locale alimenta una nicchia di mercato molto interessante che trova la sua massima espressione nella mostra-mercato che si tiene nel capoluogo la terza domenica di Ottobre. La particolarità di questo ortaggio è dovuta al fatto che si tratta di un ecotipo selezionatosi localmente e quindi con particolari caratteristiche organolettiche, ma l'unicità del prodotto sembra legata anche alla purezza delle acque con cui vene irrigato: quelle sorgive, fresche e limpide, del fiume Clitunno. Oggi, gli ortaggi di Trevi raggiungono i mercati delle città più vicine, ma una vivace attività commerciale esiste anche sul posto di produzione, alimentata da acquirenti locali che, quotidianamente, vanno a rifornirsi di prodotto fresco e genuino.

 

Si possono inoltre acquistare ogni 4° domenica del mese in Piazza Mazzini  in occasione del Mercato del Contadino - Farmer´s Market.

Per informazioni:

Ufficio turistico

Tel. 0742 332269

infoturismo@comune.trevi.pg.it

All right reserved 2017