FESTIVOL, TREVI TRA OLIO ARTE MUSICA E PAPILLE_28 E 29 OTTOBRE 2017



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TREVI – UMBRIA

28 e 29 ottobre 2017

Al via la XI edizione di “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille”

Per due giorni Trevi capitale dell’olio nuovo

 e dei prodotti tipici locali del partenariato

 

 

 

L’olio nuovo, le sue caratteristiche, le sue peculiarità, la sua storia, i suoi paesaggi. Ma poi anche prodotti tipici locali, presidi Slow Food, mostre mercato. Per due giorni, il 28 e il 29 ottobre, la città di Trevi torna regina del buon vivere e delle buone abitudini alimentari con l’11° edizione di “Festivol - Trevi tra olio, arte, musica e papille”, consolidato appuntamento per celebrare l’olio nuovo e la prima spremitura che anche quest’anno coinciderà con l’inaugurazione di Frantoi Aperti, la manifestazione regionale dedicata all’olio extravergine di oliva che si terrà in Umbria dal 28 ottobre al 26 novembre 2017.

 

“L’11° edizione di Festivol – ha detto il sindaco di Trevi Bernardino Sperandio - è ormai un evento imperdibile che accompagna la vita culturale di Trevi e che rappresenta un’eccellenza per il nostro territorio e per i nostri prodotti. L’olio di quest’anno è un olio e.v.o. di altissima qualità e questo grazie ai produttori trevani e ai coltivatori che con abilità sono riusciti a ottenere un prodotto eccellente. L’olio di Trevi è riconosciuto in tutto il mondo per la sua alta qualità e Festivol è l’occasione per ribadire la sua importanza economica e storica non solo per Trevi ma anche per tutta l’Umbria. Ma la manifestazione è anche l’occasione per assaggiare prelibatezze trevane, visitare il centro storico e scoprire il nostro unico ed ineguagliabile paesaggio olivato”.

 

Protagonista indiscusso di Festivol, dunque, l’olio nuovo di Trevi. Il centro storico del comune si trasformerà in un vero e proprio salotto con 20 appuntamenti dedicati a valorizzare il pregiato prodotto e il territorio da cui proviene. Tra i tanti eventi la mostra mercato dell’olio extra vergine delle colline di Trevi, a Villa Fabri, accompagnerà i due giorni della manifestazione con degustazioni guidate. Con “Palazzi&Gusti”, invece, ci sarà anche la possibilità di immergersi nelle sensazioni sprigionate dalla spremitura visitando storiche dimore come Palazzo Jouret Ex Chiesa San Filippo Neri o Palazzo Lucarini – Centro per l’Arte Contemporanea, dove le aziende agricole del partenariato faranno anche assaggiare i loro prodotti tipici locali. Con “Pane&Olio” anche le principali piazze della città saranno coinvolte, con degustazioni gratuite di bruschetta, mentre con “I Ristori dell’olio nuovo” i ristoranti di Trevi aderenti proporranno variazioni gastronomiche con l’olio primo attore.

L’olio e l’olivo saranno anche al centro di imperdibili escursioni tra paesaggi millenari e bellezze paesaggistiche (Trekking+Oil) o di camminate alla riscoperta di una grande civiltà millenaria (“Camminata tra gli olivi” è un’iniziativa promossa dall’Associazione Città dell’Olio domenica 29 ottobre in 119 città, a Trevi organizzata dall’Avis comunale), di mostre per adulti e bambini (al Museo della civiltà dell’Ulivo), nonché occasione di studio (come nella conferenza “Economia circolare e territori” sabato 28 presso Corte Fratini) o di semplice relax con massaggi a viso e mani all’olio di oliva.

Infine, nei due giorni della manifestazione, Festivol garantirà un servizio navetta gratuito per la visita ai Frantoi aperti di Trevi con partenze da Piazza Garibaldi dalle ore 10.00 alle 18.00 ogni ora e mezza circa.

 

"L’undicesima edizione di “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille” - commenta l'assessora alla Promozione turistica Stefania Moccoli – negli anni è diventato un evento di portata nazionale con una crescita costante. Nonostante le risorse investite in questi anni siano andate progressivamente diminuendo, l'iniziativa ha visto un crescendo di visitatori, turisti che si sono affezionati e ogni anno tornano in città per assaggiare l'olio nuovo e acquistare il nostro extravergine. Grazie a uno sforzo corale e alla collaborazione di volontari e associazioni riusciamo a coinvolgere nella promozione non solo una filiera ma un intero territorio”.

 

A fare da cornice a Festivol anche appuntamenti di promozione dei principali prodotti enogastronomici del luogo.  Nella piazza del Comune, il Mercato del Contadino, con prodotti a Km 0,? e la Mostra Mercato dei Presidi Slow Food, capeggiati dal Sedano Nero di Trevi e ?da altri Presidi umbri e di molte regioni ospiti, accoglieranno i visitatori alla scoperta delle bontà bio della zona. In programma poi, sabato e domenica, una caccia al tartufo con cani e cavatori esperti e visita alla chiesa di San Pietro a Pettine.

Inoltre sarà possibile prenotare un trekking urbano alla scoperta delle gemme della città, prove di volo a bordo di ultraleggeri, lezioni di yoga nei palazzi storici della città o assistere sabato alle 14.30 all’incontro di calcio benefico della “Italiana attori” su iniziativa di Ray Lovelock. 

 

Infine, tre saranno le mostre presenti a Festivol. Presso il Complesso museale di San Francesco si terrà la 2° Mostra Nazionale di Bonsai, a cura dell’Associazione Umbria Bonsai, dove saranno esposti esemplari provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia. Durante l’iniziativa, gli esperti terranno diverse dimostrazioni pratiche di tecniche bonsai. Nei due giorni della manifestazione “Geometrie possibili e impossibili origami” di Antonio Persichini sarà visibile presso il museo Raccolta d’arte di S. Francesco e Museo della civiltà dell’Ulivo, mentre a palazzo Lucarini – Centro per l’arte contemporanea sarà visitabile la mostra “1987-2017 Roma allo specchio. L’immagine della capitale tra passato e futuro”.

 

Da ultimo nelle strade di Trevi sarà possibile ascoltare e divertirsi anche con la P-Funking Band, la street band che fonde nelle sue performance musica e movimento: una miscela fresca, originale ed esplosiva di funk, disco music, hip hop, soul, rhythm’n’blues e jazz.

 


All right reserved 2017