L'OLIO DI TREVI TRA I PROTAGONISTI DI "ARTIGIANO IN FIERA"



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Trevi, Umbria - Il Comune di Trevi tra i protagonisti dell'edizione 2017 di "Artigiano in Fiera", manifestazione internazionale che si svolge a Rho-Milano e che da oltre 20 anni valorizza l'artigiano e i prodotti del suo lavoro. 

La presenza  della città di Trevi alla manifestazione ha ottenuto grande apprezzamento da parte del pubblico, il quale ha dimostrato notevole interesse nei confronti delle eccellenze artistiche e gastronomiche del territorio trevano e verso il lavoro di alcune aziende agricole locali presenti che hanno portato in mostra e in assaggio il prodotto principe:  l'olio extra vergine d'oliva.

Un olio d'oliva, quello di Trevi, conosciuto dal pubblico di intenditori e non solo, per le sue eccezionali qualità di sapore ed organolettiche, che per i suoi innumerevoli usi sia come condimento per esaltare il gusto delle pietanze che come prodotto coadiuvante per la salute nella corretta alimentazione.

La partecipazione del comune di Trevi alla fiera è stata anche un'occasione per far conoscere il "Museo della Civiltà dell'Ulivo" dedicato sia alla cultura dell’olio che alla coltura dell’olivo, una delle attrazioni più amate dai turisti che vogliono visitare questo incantevole borgo medievale incastonato in una collina costellata di migliaia di ulivi, e il progetto della candidatura Unesco della fascia olivata Assisi-Spoleto di cui Trevi è comune capofila.

"La partecipazione a questo genere di iniziative rappresenta sempre una importante vetrina per il nostro territorio, oltre a costituire una occasione di crescita e di scambio di buone pratiche con altre realtà - spiega l'assessora alla promozione turistica Stefania Moccoli - A rappresentare la capitale dell'olio a Milano le dipendenti comunali Giuliana Moccoli e Sabrina Cingolani che ringrazio per la disponibilità e la passione con le quali hanno presidiato lo stand messo gentilmente a disposizione dei comuni dall'Ati 3 Umbria."


All right reserved 2018