L’UNDICESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI FABRICA HARMONICA FA TAPPA A TREVI DAL 24 AL 29 AGOSTO.



 Si fa sentire, in questi giorni d’estate, il suono dei borghi prodotto dall’undicesima edizione del Festival Federico Cesi musica urbis, organizzata dall’associazione culturale Fabrica Harmonica, che continua a programmare eventi di alto livello. E così, da venerdì 24 agosto si apre lo spazio dedicato alla chitarra in diverse location di Trevi. In particolare, il Chiostro di san Francesco (all’interno del Complesso museale di san Francesco recentemente restaurato e riaperto al pubblico) ospiterà il Trio Chitarristico Siciliano che si esibirà in ‘Juegos del viento’: dalle 21.30 le chitarre di G.Buttitta, R.Mantione, L.Scalisi eseguiranno musiche di Kleynjans, Albeniz, Hindemith e Domeniconi. Sabato 25, a cura di Stefano Palamidessi, alle 11 inaugurerà la Mostra Internazionale di Liuteria, a Villa Fabri, con oltre 30 strumenti in esposizione prodotti da 12 tra i migliori artigiani liutai provenienti da tutta l'Italia: fino alle 14 di domenica sarà allestita anche una sala in cui sarà possibile provare gli strumenti in esposizione con la programmazione della tradizionale Liuteria in Concerto. Dalle 17 di sabato 25 agosto, la serata sarà un "Omaggio a  Maurizio Norrito’: eventi in memoria dell’artista prematuramente scomparso con testimonianze di amici, musicisti, allievi e familiari a cui seguirà, alle 21.30 presso il Teatro Clitunno, il concerto ad ingresso gratuito cui parteciperanno W. Zanetti, M. Paolini, R. Mantione, G. Buttitta, L.Scalisi, G.Fichtner, C.Marcotulli, A.W.Rullo, S. Palamidessi, il Trio chitarristico siciliano e il Guitalian Quartet. Domenica 26 agosto, grande attesa per il concerto serale delle 21.30: al Chiostro di San Francesco si esibirà in un recital il famoso chitarrista spagnolo Marco Socias, per la prima volta in Italia dopo anni, eseguirà brani di Dowland, Mertz, Castelnuovo-Tedesco, Torroba, Juliàn Bautista e Sainz de la Maza. Così Joaquin Rodrigo commentò la incisione che Socias fece di sue opere integrate nel CD per chitarra sola "Elogio de la Guitarra": "Una nuova registrazione delle mie opere per chitarra è sempre motivo di soddisfazione, ma nel caso di questo interprete spagnolo la soddisfazione diventa gioia.. Marco Socias offre un percorso profondo ed emozionale attraverso alcune delle mie opere più emblematiche con autentica musicalità ed eccellente tecnica."

L’ultima settimana di agosto si aprirà lunedì 27, al teatro Chiostro di San Francesco alle 21.30, con Travelling, il concerto del Guitalian Quartet con G.Fichtner, C.Marcotulli, A.W.Rullo, S.Palamidessi alle chitarre e musiche di Sollima, Ginastera, Dyens, Martin e Brouwer. Gli eventi per la Settimana della Chitarra proseguono martedì 28 alle 11.00, sempre a Trevi in Villa Fabri, con un seminario curato dal compositore Antonio Dantò su Joaquin Rodrigo & il Concierto de Aranjuez e alle ore 18.00 a Spello, presso il Museo delle Infiorate, il concerto di FH Giovani dedicato al miglior chitarrista del Summer College 2018. Sempre martedì 28 agosto ma alle 21.30, il cartellone del Main programma il concerto 'A Balli, 'A Canti, presso il Chiostro di San Francesco di Trevi: musiche dal Barocco italiano interpretate dal soprano Annalisa Pellegrini, Rosario Cicero alla chitarra barocca, e Mario d’Agosto ai liuti. Mercoledì 29 alle 12.00 è prevista la conferenza-concerto a Villa Fabri su ‘Chitarra barocca: la riscoperta di un grande patrimonio’ mentre alle 21.30 spazio alla Guitar night, al Ninfeo di Villa Fabri, per una maratona chitarristica in live streaming che si potrarrà oltre la mezzanotte con degustazioni di birra artigianale al sedano nero e prodotti tipici della Piccola Brasseria di Trevi. Questa non sarà l’unica maratona musicale in programma: sabato primo settembre, infatti, è attesa Umbria Cantat Choral Night, che vedrà la partecipazione di Umbria Cantat Ensemble, Ensemble Musica Antiqua e Schola Polifonica Romana, cui seguirà una degustazione di vini doc biologici Ponziani dell'Azienda Agricola San Michele e olio trevano dell'Azienda Agricola Mascio. “Tra i meriti di questo festival – spiegano gli organizzatori – non ci sono solo una proposta artistica e didattica di grande livello ma anche quello di raggiungere alcune location suggestive dei borghi umbri attraverso la musica. Tra le novità di questa edizione, poi, la collaborazione con il Sistema museo di Trevi e Montefalco e con quello di Spello che consente l’ingresso ridotto ai concerti del festival per coloro che esibiscono il biglietto della visita alla mostra ‘I capolavori del Trecento’ o alla Villa dei mosaici. Per informazioni, prenotazioni e programma completo: www.festivalfedericocesi.com.


All right reserved 2018